Intolleranze alimentari: noi siamo ciò che mangiamo

“Noi siamo ciò che mangiamo”

Il cibo è la nostra fonte di energia e nutrimento per il benessere fisico e per il mantenimento fisiologico funzionale di organi e apparati.

Spesso uno scorretto o inadeguato apporto alimentare è l’origine di disturbi fisici: stanchezza, gonfiore, mal di testa, sfoghi cutanei….sono alcuni dei disagi che possono essere indice di intolleranze alimentare.

 

Intolleranza alimentare ed allergia sono due cose differenti!!!!

Le allergie sono fenomeni immunitari che compaiono in un brevissimo tempo dall’assunzione di un cibo particolare mentre, le intolleranze, dipendono da un progressivo accumulo di sostanze infiammatorie (tossine) nel nostro organismo ed hanno un tempo di reazione più lungo.


Per le intolleranze esiste, infatti, un “livello soglia” superato il quale si manifesta il disturbo fisico.

 

 

 

Una dieta monotona e ripetitiva predispone più facilmente a un’intolleranza

Assumere tendenzialmente cibi raffinati, prodotti conservati o precotti costituisce nel tempo un’aumento del tasso tossinico introdotto nel corpo. Un’altra delle motivazioni è la diversa funzionalità e costituzione della persona a determinare lo squilibrio, ulteriormente aggravato da una scelta poco idonea del tipo di alimento.

Il test delle intolleranze alimentari è indolore e non invasivo.

La seduta si svolge in un ora e trenta circa.

Al termine del test è possibile definire una strategia di comportamento nutrizionale con lo scopo di superare o evitare le intolleranze e i suoi effetti.

Viene rilasciato il risultato del test.

 

info prenotazione Mara Varisco

maravb71gmail.com

347 5082342

Intolleranze alimentari: noi siamo ciò che mangiamoultima modifica: 2012-07-26T00:03:00+00:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento